Un appello per la formazione marittima a distanza

Aniformar, rivolgendo un appello al Comando Generale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera e a tutte le istituzioni, lancia un messaggio diretto alla shipping community italiana. La proposta, nata in questo momento drammatico sia a livello economico che umanitario, è quella di mettere in moto un sistema di formazione a distanza per la gente di mare. Le motivazioni che l’Associazione avanza sono duplici: da un lato fare in modo che una volta che si potrà ripartire nessuno sarà rimasto indietro nell’ambito della formazione, dall’altro – considerando che lo scenario globale è in continua evoluzione – non si può escludere che questa potrebbe divenire se non la prassi, una modalità collaudata di tele-working anche in una fase successiva.